Genova, nuova foto di bambini in ginocchio per scrivere sulle sedie. Infuria la battaglia sui social

I banchi dovrebbero arrivare oggi

           

https://www.facebook.com/Repubblica/posts/10160600953016151

I genitori non ci stanno: “Noi non siamo in campagna elettorale”. La scuola è una cosa e il voto regionale di domenica e lunedì in Liguria è un’altra. Questo è il day after nell’Istituto Castelletto di Genova, diventato un caso dopo che il governatore Giovanni Toti, che aspira al secondo mandato, ha pubblicato una foto che ritrae i bambini della classe III C inginocchiati a terra mentre usano la sedia come base d’appoggio per scrivere in mancanza dei banchi monoposto. “Proviamo profondo dispiacere”, scrivono i genitori, “per la strumentalizzazione e le considerazioni denigratorie nei confronti di una scuola, la nostra, di cui ci sentiamo profondamente orgogliosi e di un corpo docenti che ha saputo fare ed essere molto più di quanto noi stessi potessimo sperare in questi mesi difficili”.


+