Salvini posta la foto della visita alla tomba di Oriana Fallaci

Il leader della Lega al cimitero degli Allori: "Una grande italiana"

           

https://www.facebook.com/Repubblica/posts/10160600718031151

Dal web

Noi stiamo con l’Italia e con Oriana, e non molliamo!», ha twittato un furente Matteo Salvini. Peccato che Oriana Fallaci non sia mai stata dalla parte della Lega. E lo ha detto più volte, ribadendo il concetto anche in alcuni suoi saggi. Come in ‘La rabbia e l’orgoglio’ (del 2001), dove critica il Comunismo ma non fa sconti neanche al leghismo che iniziava a spopolare nel Nord Italia.

Il becero con la camicia verde

«Quanto al becero con la camicia verde e la cravatta verde, non sa nemmeno quali siano i colori del tricolore. Mi-sun-lumbard, mi-sun-lumbard. Quello vorrebbe riportarci alle guerre tra Firenze e Siena». Questo è quanto scritto dall’Oriana Fallaci che Salvini continua a citare sempre e comunque. Forse una rilettura di alcuni testi sarebbe utile o, quantomeno, formativa.


+