Hikikomori, è boom anche in Italia: migliaia di giovani si auto-recludono in casa

Hanno tra i 14 e i 25 anni e non studiano né lavorano. Non hanno amici e trascorrono gran parte della giornata nella loro camera (da Business Insider Italia)

           

https://www.facebook.com/Repubblica/posts/10160614394206151

"È un male che affligge tutte le economie sviluppate. Le aspettative di realizzazione sociale sono una spada di Damocle per tutte le nuove generazioni degli anni Duemila: c’è chi riesce a sopportare la pressione della competizione scolastica e lavorativa e chi, invece, molla tutto e decide di auto-escludersi...
Molto spesso viene confuso con sindromi depressive e nei peggiori casi al ragazzo viene affibbiata l’etichetta della dipendenza da internet. Una diagnosi di questo genere normalmente porta all’allontanamento forzato da qualsiasi dispositivo elettronico, eliminando, di fatto, l’unica fonte di comunicazione con il mondo esterno per il malato: una condanna per un ragazzo hikikomori."

Per chi sta commentando a vanvera senza manco leggere il contenuto dell'articolo.


+