A Ostia positivo al Coronavirus il gestore di un pub: è in terapia intensiva

Rischio focolaio sul litorale romano

           

https://www.facebook.com/Repubblica/posts/10160691508361151

E va bene, facciamoci un altro lockdown. Però bisogna sbloccare i licenziamenti, bloccare gli stipendi degli statali, le pensioni. Allora si, saremo nella stessa barca, e voglio proprio vedere chi continuerà a scrivere “andrà tutto bene” e “restiamo a casa “ o “è solo un piccolo sacrificio di buon senso”, “rispettiamo le regole” e tutte ste solfe.

Vi anticipo anche che accadrà, presto o tardi, e il malcontento che si riverserà sui vari governanti locali o nazionali, incapaci di gestire una crisi planetaria, è stato ampiamente pianificato un anno fa. Voluto.
La disperazione sociale porterà ad un’azione violenta e l’azione giustificherà la reazione, militare.
Quando ogni paese sarà alla frutta ci verrà proposta una soluzione, con la messa alla gogna di quelli che il popolo pensa siano i governanti, mentre invece sono solo i camerieri del potere, e i mesi o forse anni di tensione e fame avranno talmente messo alla prova la nostra psiche e fisico, che non potremo non accettarla.
M
Saremo felici di abolire ogni sovranità, moneta, religione, e invocheremo l’ordine, un nuovo ordine, planetario.

Perché?
La domanda vera è: e perché no?

Se uno ha il potere per fare del male al prossimo e accrescere il proprio potere con ogni probabilità sceglierà di farlo. L’essere umano è un sadico pezzo di .

Purtroppo non si capisce molto di economia, soprattutto gli statali, pensano di meritarsi lo stipendio per diritto acquisito e che il cibo si materializzi al supermercato.
Un -10% di Pil non capiscono proprio che voglia dire. Lo vedranno. È tipo Hiroshima.

In definitiva, chi accetta e addirittura promuove le regole, esasperandole, di codesti DPCM, e non si oppone adesso che forse ancora può, è il principale fautore del golpe dei golpe, e sarà il primo a pagarne le conseguenze, in un contrappasso dantesco quasi istantaneo.

Il fatto che la questione sia a livello internazionale non è una prova che non vi sia alcun golpe, ma anzi che il golpe è molto ben organizzato e gestito da un potere ben al di sopra dei potentatelli nazionali.

“Ma chi sarebbero loro?” mi chiede un caro amico. Semplicissimo, follow the money, direbbe Giovanni Falcone: chi ha tutti soldi e molto potere, ora vuol massimizzare non tanto i soldi ma il potere stesso. In modo assoluto e totalitario. Si sono un po’ stancati di noi, facciamo troppo puzzo e continuiamo a moltiplicarci, oltre che essere del tutto inutili e obsoleti.
Gli unici che hanno i mezzi per far tutto ciò e ci hanno sempre dimostrato di non volerci molto bene perché mai dovrebbero essere interessati alla nostra esistenza?

Nel passato ci hanno messo le bombe nelle banche e nelle stazioni. Le guerre erano un ottimo modo per contenere il numero di abitanti, ma oggi le armi sono talmente sofisticate che la guerra avrebbe distrutto il mondo stesso.
No, serviva un modo più subdolo, elegante, meno dozzinale. Lo stillicidio economico, la lotta intestina e tra vicini di casa, questo sì che funziona.

Se durante le carestie ognuno ucciderà altri due esseri umani la popolazione scenderà in due mosse da 10 miliardi a 2.5. Senza eccessivi danni per il pianeta. Ci faremo fuori l’un l’altro a sprangate, non con l’atomica.
Basterà tenere qualche becchino per il dopo ma sono anche sicuro che ne hanno di automatizzati, tipo spazzini robotici.

E per controllare 2.5 miliardi di persone non serviranno eserciti, anche perché parte della soluzione finale sarà proprio una nostra richiesta di controllo, per non tornare alla guerra civile.

Ne sono sicuro? No, ma mi ci scommetto una lauta cena.

Entro il 31-12-2021 mi darete ragione.
Chi compre?

https://youtu.be/AoLw-Q8X174


+