Adolescenti di periferia con tanta rabbia contro il "centro elegante": ecco chi sono i vandali di Torino

Tra gli arrestati per aver fatto man bassa di capi griffati da Gucci età media 18 anni

           

https://www.facebook.com/Repubblica/posts/10160728043611151

Sembrerà esagerata la mia riflessione ,ma per me , riflette proprio il disagio giovanile sordo e subdolo che è cresciuto in questi anni. Ai miei tempi, nemmeno tanti anni fa , si rischiava per altro, non per dei calzoni o delle scarpe, intendo dire che le cazzate si facevano , cazzate più o meno pericolose ,ma quando ci si spingeva oltre un certo limite non lo si faceva di certo per dei vestiti, pensavamo di fare molto di più che rubare, il rubare non era contemplato, non era proprio preso in considerazione, ci si spingeva oltre per se stessi e per le proprie idee, per i proprio miti, per i propri diritti, o quello che in quel.momento sembravano diritti . La mia riflessione va interpretata. I ragazzi di oggi non hanno spina dorsale ne un pensiero.personale sul mondo e sulla vita, hanno tempo ed energie solo per perseguire un atto perlopiù estetico, di soddisfazione personale, molto limitata, non vanno oltre se stessi, ma vanno.oltre la legge per essere più competitivi , anche economicamente. Un Po però bisogna dirlo, la società se l' è cercata .


+