Conte: "A Natale non ripeteremo gli errori di Ferragosto"

Il premier: "Stiamo lavorando sugli spostamenti tra regioni"

           

https://www.facebook.com/Repubblica/posts/10160814307456151

Al picco della più grande calamità in termini di morti, malati e disastro economico della storia Italiana, il giorno in cui si è superata la soglia dei 50.000 morti.

La più alta carica esecutiva del paese va in diretta televisiva a due metri dalla conduttrice, senza mascherina e tossendo, starnutendo e tirando su con il naso continuamente per mezz’ora, facendo finta di niente e continuando come se niente fosse.

È evidente che non ha capito niente del Covid e di quello che sta succedendo in Italia e nel mondo.
Nessuno di noi da 10 mesi si siede davanti a qualcuno per mezz’ora starnutendo e tossendo continuamente senza mascherina.
Neanche il più stolto bifolco.

Non si allontana, non chiede scusa e non si mette la mascherina.
Sarebbe già maleducato, quasi cafone di fronte ad una signora, se non ci fosse la pandemia catastrofica e contagiosa, ma ora è pura FOLLIA.

Questo è il simbolo della totale incoscienza, inadeguatezza e irresponsabilità di questo uomo e di tutte le forze che lo sostengono.
È sempre in ritardo su tutto perché non ha il cervello collegato con la realtà.
Non vede quello che succede e non agisce di conseguenza.

Una persona cosciente, si sarebbe messa la mascherina, si sarebbe scusato e si sarebbe ulteriormente allontanato.

Siamo nel baratro senza speranza


+