Buongiorno con la prima pagina di oggi 07/04/2021

           

https://www.facebook.com/Repubblica/posts/10161235473526151

Ormai c'è una larga parte di cittadini che non ne possono più di Speranza & c.
E siccome è precluso (per dpcm e decreto-legge) qualsiasi tipo di forma democratica di protesta o di opposizione, credo che questo tipo di iniziative diverranno sempre più numerose e cattive.
Mi spiace che Draghi non l'abbia capito. Doveva rappresentare un minimo cambio di passo. La sua inazione, il suo riaffidarsi agli stessi incapaci del governo Conte, sta probabilmente esacerbando ancora di più gli animi.
Chi conosce i dati del nostro bilancio e del nostro debito pubblico, sa perfettamente che non possono esserci ristori/sostegni sufficienti.
Ecco perché, dopo un anno dall'emergenza, non è più accettabile la stupidità di chiusure inutili ai fini della riduzione dei contagi.
Ora sappiamo come si muove il virus, ne conosciamo le varianti.
Vanno aggiornati i protocolli di un anno fa. Vanno imposte regole chiare su distanziamento e areazione, poi chi può aprire deve poterlo fare, così come vanno incentivate le attività ed i movimenti sicuri (per spiagge, montagna, collina, ciclismo, mototurismo) in modo che i piccoli esercizi tornino a fare fatturato in sicurezza.
In questo modo ci saranno più risorse per quelli che dovranno rimanere chiusi.
Occorre intelligenza e flessibilità, proprio quello che manca oggi a Speranza & c.


+