I fascisti non esistono, la pandemia nemmeno, la Terra è piatta e la democrazia si difende da sola (di Manginobrioches)

I fascisti sono sempre quelli che non esistono. Quelli che nessuno vede, nessuno sente, nessuno riconosce. Il saluto romano? Goliardia. L’appello ai camerati, i brindisi, le teste del duce? Folklore (da HuffPost Italia)

           

https://www.facebook.com/Repubblica/posts/10161694788446151

Esistono i fascisti così come esistono i governi autoritari Esistono i medici cialtroni esiste il denaro Esiste il potere e come esistono tutte queste cose esistono anche le persone stanche di un governo autoritario che Cancella ogni diritto di base sotto il ricatto dell'autodeterminazione del proprio corpo..... Esistono un sacco di cose esistono anche i giornalisti corrotti come voi che vogliono tutti i costi dividere in bianco e nero in buono e cattivo mentre la realtà è piena di sfumature. Vi renderete conto da soli che questa battaglia non la vincerete mai La storia parla chiaro insegna quando un popolo si stanca combattere un giorno una settimana un mese un anno o 50 anni Ma prima o poi la spunta


Se è per questo sembra che neanche i problemi delle città che vanno al ballottaggio ed i programmi dei candidati ad esserne sindaci sembra esistano: quando qualcuno non ha argomenti si parla di fascismo, cosa già vista e rivista. Sembra che la "massa" non se ne accorga neanche e questo mi sembra sia la cosa più grave anche se comprendo che discutere di programmi elettorali, peraltro quasi sempre disattesi, possa implicare un affaticamento cerebrale maggiore, sia da parte di certi "giornalisti" che dei loro lettori. Parlare di fascismo in un paese antifascista almeno al 98% paga sempre ma attenti, la corda potrebbe spezzarsi, e non sarebbe un bene per il paese.


Sono ormai passati 80 anni dalla fine del fascismo storico , chi firmò il manifesto della razza e le leggi razziali fu uno di quelli che stilò la nostra costituzione , la storia è andata avanti nonostante tito il triangolo rosso e le br e voi ancora avete paura di un morto e di quello che fece ? Mà veramente dal 45 ad oggi non avete piu letto un libro di storia? Forse non vi siete accorti dei portuali , dei cobas , etc etc e del 20% di ITALIANI che vive con un malumore talmemte alto che è difficile.reprimere , veramente pensate siano tutti fascisti? Se cosi fosse una guerra civile e le vostre continue illazioni continue non sono servite a nulla , anzi dimostrano il vostro anacronismo e la vostra pochezza intellettuale , avete bisogno di un nemico inesistente per poter esistere



La CGIL chiama, il popolo dei lavoratori risponde. “LANDINI, LANDINI, VAFFANC*LO.” Un coro unanime, netto, scandito, udibile. Tanto da costringere il “segretario” a scappare sulla sua Audi blindata da 70.000€ dopo esser stato fotografato a braccetto con Mario Draghi. In questa reazione c’è tutto il fallimento dell’antifascismo nell'avere la pretesa di diventare fondativo di qualcosa. Il 50% degli italiani, dentro di sé, ha GODUTO dell’assalto di sabato. Il numero potrebbe essere addirittura ben più alto, considerata la sinistra pressione psicologica che spesso circonda e condiziona le loro dichiarazioni su certi argomenti. Della manifestazione “resistenziale” del 16 ottobre non frega loro nulla e la mortifera galassia PD farà una fatica mortale a stigmatizzare il vuoto di adesioni che la accompagnerà. Non si può sopprimere un Ventennio tanto importante e poi lagnarsi di non aver convinto nemmeno dopo decenni di storiografia e informazioni a senso unico. È immorale. Serva da lezione.

Godo.


A CAZZARI

ForzaNuova-Castellino-Digos-polizia-Fiore-servizi Inglesi....
A favore di telecamera e utile al Regime...

Curiosa tradizione quella di etichettare come "Fascisti" chiunque non concordi con la Sinistra dominante al potere, nel 1977 , il segretario Luciano Lama (Cgil) e il dirigente Giorgio Napolitano (Pci) etichettarono come "Fascisti" persino gli studenti Comunisti della sinistra extraparlamentare all' Universita' La Sapienza di Roma, solo perche' li contestarono e non erano d'accordo con le posizioni del Pci e della Cgil. Questa è storia, quella che non leggerete mai nei libri di scuola di regime....il marciume della sinistra di potere (oggi Pd, Italia viva, Gruppo fritto misto e altri noti mercenari) prosegue quella disonesta pratica consolidata di far politica con la menzogna, come per magia "fascista" diviene chiunque non obbedisca alla loro ossessiva mania di onnipotenza tirannica basata unicamente sul profitto economico - affaristico personale e non della comunità , dei lavoratori, dei disoccupati, dei precari a vita e delle classi sociali meno agiate. Un "Fascista !" ormai non si nega a nessuno....


se chi fa politica, sindacato oppure scrive articoli di giornali alzasse il culo dalla sedia e tornasse in strada, tra la gente, sui mezzi la mattina presto ecc.ecc. si renderebbe conto che la gente, le persone, i cittadini, i compagni, i camerati (chiamateci come vi pare) sono stanchi di tutta questa situazione. Lo dimostra anche l'affluenza alle urne per le elezioni del rinnovo della carica del sindaco. Se non si vede e non si capisce o meglio se si fa finta di non vedere e di capire, questa società è destinata al declino. E fortuna che avete studiato!!!! (dove non lo so)


Come il comunismo è I comunisti per voi inesistenti ma se al mondo non 100 anni fa ma adesso c'è ancora in alcuni paesi dittature queste sono tutte comuniste LE VOSTRE PROTETTE e da voi mai menzionate come nello stesso tempo non parlate mai dei comunisti ( non certo non violenti ) che ancora ESISTONO in Italia tipo centri sociali ( li poi oltre a essere comunisti si fumano o sniffare anche i palazzi da loro occupati) o gli anarchici quelli x voi non violenti forse sempre x voi dei chierichetti ? se volete essere dei giornalisti seri ma sopratutto ONESTI ( ma non lo siete) guardate e parlate anche di loro , ma non essendolo vi attaccate solo a spulciare solo una parete il centrodestra la VOSTRA LA SINISTRA va tenuta nascosta e sempre coperta ,chi sono gli INFAMI E GLI ANTIDEMOCRATICI SECONDO VOI?


Repubblica parla di fascisti che non esistono per sottolineare che la Meloni e vicini alla meloni rifiutano l odea di additare X persone come fascisti, e da qui poi ne parlano diffusamente .
Strano però come Repubblica non si sia mai ricordata dei centri d accoglienza dei suoi amichetti rossi , di quelli degli amichetti della raggi , Repubblica vede , sente e e parla solo se è la destra ad essere criticata, come smeore Repubblica dimostra di avere una marcia sola ,come le motozzappe.
Il baobab ,teatro di morte per Desiree , per Repubblica mai è successo che degli immigrati clandestini, drogati e criminali hanno tagliato a pezzi dopo aver stuprato una ragazza, figuratevi, neri, immigrati di casa al baobab, per Repubblica sono innocenti a prescindere.
Piazza Vittorio, da anfiteatro di pessimi spettacoli di criminalità clandestina ed immigrata, disagi nel quartiere per i residenti ti che hanno abbandonato completamente anche l ultimo spicchio di zona rimasta percorribile senza timori, a pochi km dalla sede di Repubblica occupaizno di sinistra stabilì da anni, covo di criminali, immigrati associazioni sciolte che occupano palazzo come al tufello o a via statilia, ma a Repubblica sessuno si è accorto dei morti ammazzati nei paraggi, nessuno si è accorto della moltitudine di occupazioni clandestine rosse che a roma ci sono da anni ed anni, occupazioni dicondonini interi, quartieri interi di gente che non paga le tasse, delinque e poi alle 18.00 tutti al centro coassiale occupati a mangiare la pasta degli aiuti umanitari dalla comunità europea.
Repubblica andrebbe portato nelle scuole per mettere in evidenza come Non fare assolutamente questo lavoro di informazione.


I fascisti esistono, sono quelli che con il vile ricatto del lasciapassare verde, hanno creato una guerra tra poveri, quelli che hanno DECISO che senza tessera verde del partito, non puoi lavorare o studiare e di conseguenza comprare il pane, i fascisti sono al governo, sono quelli che da anni non ci fanno votare e decidono tutto loro, quelli che organizzano con altri 20 di Forza Nuova, un assalto alla CGIL, per far ricadere la colpa sugli altri 20 mila che prostestano pacificamente, ma si beccano le manganellate e i pugni della Gestapo, comprese donne e ragazzini, fate di uno schifo disumano.


+