Trieste, il portuale no Green Pass Tuiach positivo al Covid: "Colpa degli idranti usati dalla polizia durante lo sgombero"

Fabio Tuiach, ex pugile, ex esponente di Forza Nuova (e prima ancora della Lega) in Consiglio comunale a Trieste, No vax convinto, è positivo al Covid. Lo comunica lui stesso sui propri profili social. Tuiach, portuale, è stato protagonista in questi giorni della protesta dei “No Green Pass” davanti al varco 4 del Molo Settimo dello scalo triestino. L’ex puglie, che si proclama “fascista” e ammiratore di Roberto Fiore, durante la manifestazione in porto si era fatto notare fin dall’inizio, quand

           

https://www.facebook.com/Repubblica/posts/10161721880611151

REFERENDUM COSTITUZIONALE
Proposta di riforma costituzionale Art. 1; Art. 92; Art. 83.
Art. 1 della Costituzione.
L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro garantito a tutti i cittadini. La sovranità appartiene al Popolo, che la esercita nell'interesse collettivo, nel rispetto dei diritti e nell'osservanza dei doveri di ogni cittadino.
Art. 92 della Costituzione.
Il Presidente del Consiglio dei ministri su proposta dei partiti politici viene eletto democraticamente dal Popolo.
Con le medesime modalità elettive su proposta dei partiti politici viene eletto il Consiglio dei ministri.
Art. 83. della Costituzione.
Il Presidente della Repubblica su proposta dei partiti politici viene eletto dal Popolo, in concomitanza con le Elezioni politiche di cui all'art. 92, con mandato popolare della durata di 5 anni non rinnovabili.
"Al fine di evitare errate interpretazioni e critiche, aggiungo a quanto sopra descritto che, una riforma costituzionale così abbozzata, - chi scrive non è certo un giurista - ha l'unico scopo di dare nuova vita ad uno Stato invecchiato, in cui la sovranità torni nelle mani dei cittadini, per mezzo di una classe politica riabilitata, la quale nel Parlamento nel Governo nel Primo ministro e nel Presidente della Repubblica eletti direttamente dai cittadini, ritrovi con sufficienti garanzie la sovranità del Popolo.
Invero, a ben vedere questa nostra Costituzione, nasce in un particolare momento storico, in un Paese alle prese con la sua unificazione. Un Paese ignorante, profondamente diviso tra Nord e Sud e riluttante alla sua unificazione e a farsi governare da un Governo centrale.
Giustificate quindi le cautele dei Padri costituenti, nel bilanciare e contrappesare i poteri dello Stato. Cautele e suggestioni del passato oggi invero superate.
Il Popolo italiano maggiorenne e (vaccinato), e la politica italiana chiedono a gran voce quella sovranità riconosciuta dalla Costituzione, punto!”


citazione da quanto dichiarato da lui “Ho preso il Covid perché sono stato sotto gli idranti della polizia, che mi hanno fatto prendere freddo. – ha dichiarato – Alcuni medici che ho conosciuto durante la manifestazione e con cui pregavo il Rosario, mi hanno consigliato di prendere vitamine e antinfiammatori. E così sto facendo. Io resto comunque contrario all’obbligo vaccinale, mi sembra una ingiustizia da dittatura. In porto lavoriamo con i turchi che non sono vaccinati. In Italia c’è il caos, il governo non pensa agli italiani. Ora ho io il Covid, ma non ho paura. Un vero cattolico non ha paura. Non farò mai il vaccino”. https://www.ilfattoquotid...olizia/6366888/


Il vero problema dell'informazione italiana in questo momento è la malafede con cui andate a cercare ogni pazzoide o mentecatto tra le fila no vax e no green pass per dare l'idea all'opinione pubblica che rappresenti tutta la dimensione del dissenso attorno alla gestione politica di questa pandemia. Uno schifo vergognoso. Intanto però l'evidenza è che il green pass non sta garantendo un reale contenimento del virus, dato che ormai è evidente che solo due dosi non bastano a immunizzare in maniera efficace. E se pensate che il pass verde viene dato dopo solo una prima dose...c'è da chiedersi chi siano davvero gli irresponsabili.



Non finiranno mai di stupirmi, credevo l'apice fosse già stato raggiunto, ed invece no, riescono a raggiungere sempre nuove vette. Già in altri post avevo visto commenti nei quali si sottintendeva che il senso fosse "nell'acqua c'era il virus"... al primo di essi ho pensato si trattasse solo di una battuta (perfino arguta, che io non sarei mai riuscito a partorire), poi però ho visto che anche tutti gli altri dicevano la stessa cosa, e qui ho iniziato ad insospettirmi... finché alla fine è diventata chiara una cosa che io non avrei potuto immaginare, ossia che il senso da loro inteso delle parole di Tuiach fosse davvero quello. Il virus in questione si trasmette per via aerea. Rimane latente (probabilmente ce l'abbiamo tutti "addosso") finchè un evento che rallenta il nostro metabolismo non scatena la sua replicazione che determina la malattia coi suoi sintomi. Un evento è il freddo, l'altro è lo stress. Tuiach ovviamente al freddo si riferiva. Fino a stamattina credevo lo capissero tutti, nessuno escluso. Credevo tutti conoscessero le cause della replicazione virale, dato che la si verifica empiricamente nella propria vita, tutti. Non dovrebbe nemmeno servire leggerla in un qualunque banale testo scolastico di biochimica. Nei commenti (anche qui, vedo) lo prendono tutti per il culo, ignari di stare a prendersi per il culo da soli ammettendo così platealmente la propria ignoranza. Loro sono quelli che si ammantano di un aria di superiorità intellettiva e culturale rispetto a lui.


+