"Il Treno della Memoria è di parte", il Comune di Predappio nega i fondi per la visita ad Auschwitz

La motivazione del sindaco di centrodestra: "Questo treno va in un’unica direzione"

           

https://www.facebook.com/Repubblica/posts/10159450421306151

Io ricordo con così tanto amore quella settimana con voi che non potrei mai dimenticarmela.
Mi avete cambiato letteralmente il mio modo di pensare, grazie alle visite nei campi e nei ghetti ma anche grazie alla libertà, alla fiducia che avete dato a noi ragazzi.
Io sono rimasta a bocca aperta davanti alle riunione serie, concrete, anche solo di pianerottolo dell'ostello... Riunioni fatte completamente in autonomia da ragazzi di 17 anni mentre a scuola con i miei compagni neanche la riunione per decidere dove andare in gita riuscivamo a fare.
Continuate sempre con questi treni (anche se noi eravamo andati in corriera) perché voi aprite le menti più di quanto nessuna scuola potrà mai fare.


+