"Io Sono Giorgia", ecco com'è nato il tormentone (grazie a Tommaso Zorzi)

Genitore 1... (Da Radio Deejay)

           

https://www.facebook.com/Repubblica/posts/10159684738626151

Ecco cosa ho scritto al tuo Presidente del Consiglio: Caro Presidente Conte, colgo l'occasione per scrivere sulla Sua pagina quello che penso di Lei, sperando vivamente che Lei lo legga. Lei ha rivolto nei giorni scorsi insulti nei confronti del leader Matteo Salvini che reputo gravi e gratuiti. Chi chiede il voto degli italiani poichè non era più possibile governare tenuto conto dei ripetuti no del M5S, non è un cattivo politico, ma è un esempio per tutti, non è un usurpatore, ma è un politico democratico e responsabile. Salvini si comporta da politico vero, capace e dimostra di avere a cuore il futuro dell'Italia, mentre Lei ha a cuore solo la Sua poltrona! Tra l'altro secondo una notizia di questi giorni Lei non spunta fuori dal nulla, ma ad una votazione risalente alla SEDUTA N°79 DEL 18 SETTEMBRE 2013 in cui si eleggevano componenti laici di Magistrature speciali, LEI FU ELETTO CON 383 VOTI FAVOREVOLI RESPONSABILE PER LA MAGISTRATURA AMMINISTRATIVA.
Si tenga conto che quell’anno (2013) la maggioranza di governo era di Centro-Sinistra e in Aula c’erano all’incirca 430 deputati a larghissima maggioranza Pd.
Giuseppe Conte quindi, non è uscito casualmente dal cilindro di Bonafede a maggio 2018.. E’ invece SEMPRE STATO SOSTENUTO E PROPOSTO (a maggioranza bulgara), DAL PARTITO DEMOCRATICO! Non bastasse: dietro Lei c’è la continuità di Andreotti e del defunto Card. Silvestrini, mentore riconosciuto da Lei stesso (che qualche giorno fa prese parte ai funerali del cardinale). Pertanto io spero che si possa tornare alle urne quanto prima per dare agli italiani il Governo che vogliono e non il frutto del solito compromesso di Palazzo, visto che M5S e Centro-Sinistra il 4 Marzo si presentarono da soli e non insieme e Lei caro Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è soltanto un usurpatore, poltronaro, arrivista, opportunista, mistificatore, esperto in giochi di potere che minano la nostra Democrazia, prestigiatore di basso livello, ipocrita, falso, incapace, burocrate, vile al cospetto degli italiani visto che teme le elezioni come fossero la lebbra, sofista, irresponsabile, politicante. Le auguro di terminare quanto prima il Suo mandato. Una buona giornata.


+