Coronavirus, Fontana: "È poco più di normale influenza"

"Ma si sta diffondendo molto velocemente"

           

https://www.facebook.com/Repubblica/posts/10159840877276151


Di Mauro Speranza

Investing.com – Il primo vaccino contro il coronavirus sarebbe già pronto negli Stati Uniti. Secondo Il Wall Street Journal, infatti, la società Moderna Inc. avrebbe già spedito il primo lotto della cura all’istituto Nazionale delle Allergie e Malattie infettive (Nih) di Bethesda.

Con tale vaccino, l’istituto potrebbe iniziare un test clinico a fine aprile su circa 20-25 volontari sani, verificando la risposta immunitaria dei pazienti di due dosi del vaccino.

L’immunologo Anthony Fauci, capo dello stesso Nih, ha affermato che la diffusione del coronavirus potrebbe diminuire nei mesi più caldi, ma che l’arrivo dell’inverno potrebbe segnare il suo ritorno, così come accade con i virus stagionali come l’influenza.

Quotata sul mercato Nadaq (Mrna), la società Moderna aveva comunicato ieri a mercati chiusi, affermando che il risultato era stato ottenuto grazie alla collaborazione con il Nih e messo a punto nell’impianto di Nordwood.


+