Con il coronavirus è finita l'Europa

Incapace di prevedere le emergenze annunciate, miope, egoista e divisa. La politica del Vecchio Continente ha toccato il fondo. Ma potrebbe ancora riscattarsi (Da L'Espresso)

           

https://www.facebook.com/Repubblica/posts/10159959822806151

Condivido le parole di Cacciari, l'unico modo di riscattarsi è dimostrare la volontà di proseguire un cammino di costruzione, unitario, solidale e allo stesso tempo aperto. Questo, però, necessita di sforzi da parte degli Stati membri, che comporterebbe un'ulteriore cessione di sovranità nazionale, cosa che, diciamoci la verità, oggi non desidera nessuno, ne i cittadini europei ne le classi politiche al potere oggi. Certo che se non si intraprenderà un percorso di rafforzamento dell'UE, dopo l'esperienza che stiamo vivendo e dopo le ironie, gli sfottò e le accuse che gli italiani hanno dovuto subire, non rimarrà che un lento ed inesorabile sfaldamento. Questo è quello che è e sta succedendo, il nostro paese, che avrà anche le sue colpe, ha dovuto subire un'umiliazione mediatica e direi anche antropologica, del tutto ingiustificata, al limite del razzismo, proveniente proprio dai nostri partner europei e americani, difficile da dimenticare.


Esprimo il mio dissenso.
Innanzitutto a tutti coloro che scrivono che da quando siamo in Europa ci siamo impoveriti ecc.: cazzate.

L’Italia appartiene alle istituzioni europee dalla loro nascita, dagli anni ‘50. Il pil pro capite è aumentato enormemente, soprattutto grazie al miglioramento dell’economia (dovuta agli accordi di libero scambio che ci sono grazie all’Europa).

Purtroppo molti associano l’impoverimento delle persone da quando c’è l’euro: i dati vanno valutati meglio. C’è stata una crisi mondiale nel 2008 che ha messo in ginocchio tutto il mondo (chissà cosa sarebbe successo al nostro paese senza euro), e ha impoverito un po’ tutti, in più gli italiani non si sono mai ripresi totalmente (mentre la maggior parte dei paesi europei si).

E come ultima cosa non capisco perché il Covid-19 dovrebbe essere la fine dell’Europa. In seguito a questa crisi, proprio grazie al libero scambio, l’Italia si riprenderà molto più in fretta di quanto avrebbe potuto fare da sola, e durante la crisi possiamo avere fiducia in partner sicuri, quelli europei, che proprio grazie alla commissione Europea sono costretti a fornirci materiale medico.

Chi dice che l’Europa non sta facendo niente sbaglia, perché sta mantenendo una sorta di stabilità economica tra i paesi europei, integrandoli sempre più.


Questo come.gli.altri governi precedenti hanno mostrato la loro incapacità nella.risoluzione dei problemi più urgenti . Le scuse i ritardi gli intoppi a noi non interessano xchè abbiamo votato questa specie di cambiamento proprio x attuarlo senza se e ma . Se questi neanche ci sono riusciti sono anche loro delle Pippe e devono anche loro sloggiare . A me hanno insegnato che se non sei valido non vai avanti e non lavori . Come mai questi addirittura ricevono anche lautissimi stipendi ? C'è qualcosa che ancora non va ed io mi sono rotto il cazzo di pagare tasse a questi incompetenti che non sanno fare quello x cui vengono pagati ma x di più fanno anche grossi danni . Devono andarsene .....altrimenti : Italiani dobbiamo andare lì e cacciarli a pedate , questi non si staccano più dalle poltrone Dx Sx centro 5s etc etc . Dobbiamo buttarli come in Ucraina nei bidoni della ""Munnezzaaa" !!!!(con tutto il rispetto x la munnezza)



+