Pedali al posto dei pulsanti dell'ascensore: l'idea anti-virus di un centro commerciale thailandese

A ogni pedale corrisponde un piano (da Mashable Italia)

           

https://www.facebook.com/Repubblica/posts/10160215819701151

Esiste un principio per cui le “pandemie” finiscono per due ragioni: sanitarie o sociali. La prima causa è semplice da intuire: un virus cessa per tutta una serie di ragioni di essere pericoloso. Il Vaiolo per esempio, di cui esiste anche il vaccino.
La seconda causa quella “sociale” è invece dovuta all’impossibilità di convivere per lungo tempo con regole che, se da un lato limitano la pericolosità del male, dall’altro affliggono i nostri modi d’ essere ed interagire socialmente (pensiamo alla peste per esempio o al colera, malattie endemiche in molti paesi).
Attualmente i media, nella speranza di sopravvivere nella loro pochezza “spingono” da un punto di vista mediatico con notizie insulse e superficiali dando l’impressione che il mondo stia per andare sottosopra. È una loro squallida necessità di sopravvivenza che però durerà poco.
Come detto ben presto la causa “sociale” prenderà il sopravvento perché noi tutti, sin dagli albori, siamo abituati a convivere con tutto ciò che di terribile la natura ci riserva.
Così, e dispiace dirlo, quando leggevamo di un incidente con cinque vittime il paese si listava a lutto, ben presto con qualche centinaio al giorno, ritorneremo alla nostra vita di sempre enumerando le vittime di questo terribile virus come in qualche modo “necessarie” affinché noi tornassimo alla normalità.

È una regola, e’ una soluzione.

Sempre nella nostra miserabile esistenza su questa terra abbiamo dovuto “aggiustare” la nostra visione etica e il valore della vita stessa.

Lo faremo ancora una volta come sempre ...


+