Regioni e governo, la grande paura per l'allegria della fase 2

Abbiamo appena riconquistato la libertà, e adesso questa allegria da fine guerra ci fa paura. L'affollamento delle movida, da Bergamo a Palermo, per una volta ha messo d'accordo il premier Giuseppe Conte e i governatori

           

https://www.facebook.com/Repubblica/posts/10160214387751151

Sarebbe ora che la smettessero tutti con questa "ritrovata libertà". Nessuno ci ha tolto la libertà. Siamo stati costretti da un evento epocale a cambiare per qualche tempo le nostre abitudini e a rimanere a casa, non in galera. Nessuno ha ristretto la libertà o i diritti. Se poi intendiamo come "libertà" il poter fare l'aperitivo direi che abbiamo un concetto di libertà un po' limitato. Capisco tutte le difficoltà che tutti abbiamo abbiamo avuto, qualcuno più di altri, penso ai disabili fisici e mentali, per i quali questo lockdown è stato una tragedia. Ma proprio per questo dobbiamo avere comportamenti responsabili e non rischiare di finirci di nuovo dentro, anche perché già solo economicamente sarebbe il tracollo totale. La famosa "libertà" diventa licenza quando arriva a ledere la libertà altrui, in questo caso quella di non ammalarsi.


+